Temperature in media ed episodi di instabilità

Buonasera a tutti!

Dopo un lungo periodo di predominio quasi incontrastato dell'anticiclone subtropicale responsabile di forti anomalie termiche positive e di un'eccezionale scarsità di precipitazioni a giugno, a partire da sabato scorso il flusso atlantico si è abbassato innescando temporali localmente forti e distruttivi, ma portando anche il tanto agognato abbassamento delle temperature. Nel corso dei prossimi giorni le nostre regioni verranno interessate da un flusso di correnti nord-occidentali in quota con alcune ondulazioni cicloniche responsabili di nuovi episodi di instabilità. Le configurazione generale vedrà infatti l'instaurarsi di un blocco anticiclonico in prossimità delle Isole Britanniche sul cui bordo orientale masse di aria fresca si porteranno verso le latitudini meridionali dell'Europa, come evidenziato in questa carta sinottica di previsione per domenica 14 luglio: 

Nello specifico, dopo la stabilità di oggi, già nella giornata di domani dovremmo assistere allo sviluppo di rovesci sparsi e qualche temporale dal pomeriggio sui rilievi in probabile sconfinamento verso alcuni settori di pianura. Un'evoluzione simile dovrebbe riguardare anche la giornata di venerdì, mentre sabato l'instabilità sarà più accentuata per il transito di una saccatura da NW e i rovesci potrebbero formarsi anche nelle ore mattutine. Si tratterà sempre di fenomeni sparsi e disorganizzati, non di piogge o fronti temporaleschi estesi. Grazie alla minor energia a disposizione i temporali dovrebbero risultare meno intensi rispetto a quelli dei giorni scorsi, ma non si può escludere qualche locale evento di forte intensità, specie nelle medie e basse pianure del Veneto.

L'evoluzione per domenica e l'inizio della settimana prossima appare incerta, anche se sembra probabile una decisa attenuazione dell'instabilità, con fenomeni più isolati e deboli e una prevalenza di tempo soleggiato specie in pianura e lungo le coste.

Le temperature non si discosteranno in modo significativo dalle medie del periodo, anche se a tratti avremo modeste anomalie negative, specie nelle zone interessate da temporali. Non sono attese nuove ondate di calore almeno fino alla metà della settimana prossima.

Buona serata

 

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci