Continua l'ondata di caldo

Buonasera a tutti! 

Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad un marcato aumento delle temperature verso livelli insoliti per la prima metà di giugno. Negli ultimi due giorni nelle località pianeggiante si sono registrati valori massimi diffusamente superiori a 30°C con punte intorno a 34°. 

Nei prossimi giorni la situazione meteorologica non subirà modifiche significative, stante la persistenza di una solida ed estesa area di alta pressione che impedirà l'arrivo di masse di aria fresca e instabile. In questa mappa di previsione rielaborata per domani, sabato 6 giugno, è be visibile il vasto campo di alta pressione (delimitato in nero) con i massimi in quota che si estendono dal Maghreb e la Penisola Iberica fin verso l'Europa Orientale, inglobando le nostre regioni, mentre il flusso atlantico (freccia blu) scorre alle alte latitudini:

 

L'instabilità sarà relegata alle aree alpine, dove il forte surriscaldamento diurno favorirà il quotidiano sviluppo di celle temporalesche sui contrafforti montuosi nelle ore pomeridiane. Si tratterà comunque di fenomeni di breve durata e non diffusi, anche se per gli escursionisti possono risultare insidiosi a causa delle scariche elettriche e della possibilità di grandinate.

Verso la metà della settimana prossima un lievissimo indebolimento dell'anticiclone potrebbe accentuare l'instabilità termoconvettiva sui rilievi. Non si esclude che in questa fase possa formarsi qualche locale focolaio temporalesco anche in pianura, specie nelle ore notturne, anche se tali possibilità appaiono al momento scarse. Inoltre ci potrebbe essere un lieve calo delle temperature, che si manterranno comunque su valori nettamente superiori alla norma.

Per la seconda metà della settimana vi è molta incertezza: alcuni modelli matematici vedono lo smantellamento dell'anticiclone a partire da ovest con l'avvento di temporali e un ritorno alla normalità termica, altri invece vedono la prosecuzione della fase calda o addirittura la sua intensificazione per la risalita di aria calda dal Nordafrica.

Buona serata e buon fine settimana!

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci