Ondata di caldo in vista

Buonasera a tutti! 

Il fresco dei primi giorni di maggio ha lasciato posto a temperature superiori alla norma con valori massimi vicini a 30°C su buona parte della pianura padano-veneta. Tra la notte scorsa e il pomeriggio di oggi impulsi di aria umida hanno causato episodi di instabilità temporalesca in alcune zone del Triveneto. 

Ma già da domani una nuova rimonta dell'anticiclone subtropicale diretta verso il Mediterraneo Occidentale e la Penisola Iberica spingerà la sua influenza verso le nostre regioni garantendo tempo stabile e soleggiato ovunque con temperature in progressivo aumento verso valori nettamente superiori alla norma. Masse di aria calda di origine sahariana si muoveranno dal settore occidentale del Maghreb verso la Spagna e il Mediterraneo Occidentale lambendo anche le nostre regioni. Tra mercoledì e giovedì questa ondata di caldo raggiungerà il culmine con valori massimi intorno a 30°C in pianura e nelle valli, temperature inconsuete per il periodo e tipicamente estive. 

Questa mappa di previsione per giovedì mostra le isoterme previste alla superficie isobarica di 850hpa (quindi a poco meno di 1500m di quota):

Si noti l'afflusso di aria estremamente calda dal Marocco verso nord-est indicato dalla freccia nera. Nel contempo però si può osservare una massa di aria fresca tra le Isole Britanniche e il Golfo di Biscaglia, delimitata dalla linea blu. Secondo le recenti emissioni modellistiche questa potrebbe interrompere bruscamente la fase di caldo anomalo nella giornata di venerdì, quando un fronte temporalesco potrebbe investire le nostre regioni. Tuttavia trattandosi di previsioni a lunga scadenza, vi sono ancora ampi margini di incertezza.

Grazie per l'attenzione, buona serata e buona domenica a tutti!

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci