Tempo incerto in attesa della perturbazione di lunedì

Buonasera a tutti! 

La prima metà della settimana è stata caratterizzata dal bel tempo. Tra ieri e oggi una piccola goccia fredda in quota ha determinato episodi di instabilità su Alpi, Veneto Orientale e Friuli Venezia Giulia, primo segnale del cedimento dell'anticiclone.

Nei prossimi due giorni correnti umide dai quadranti sud-occidentali porteranno maggiore nuvolosità e i primi deboli fenomeni sparsi. Nello specifico, la giornata di domani, sabato 25 aprile, vedrà l'arrivo di nuvolosità in prevalenza alta da ovest. Tra il tardo pomeriggio e la serata nubi più compatte associate a qualche debole pioggia sparso andranno ad interessare le zone montane, mentre in pianura non si dovrebbero verificare fenomeni rilevanti. Nella notte queste deboli precipitazioni tenderanno ad esaurirsi. Nella giornata di domenica 26 aprile proseguiranno i passaggi nuvolosi con qualche fenomeno sparso anche a carattere di rovescio tra il pomeriggio e la sera, stavolta possibile anche in alcuni settori della pianura, specie in Friuli. 

La nuova settimana invece è destinata ad aprirsi con un deciso peggioramento. Le correnti sud-occidentali del fine settimana precedono infatti una saccatura atlantica che transiterà nella seconda parte della giornata di lunedì, come si può notare in questa mappa di previsione rielaborata relativa alle ore centrali di lunedì 27 aprile:

Questa saccatura è associata ad una perturbazione atlantica che dovrebbe determinare piogge diffuse sulle nostre regioni, anche se c'è ancora una residua incertezza previsionale che impedisce di capire quale sarà l'effettiva intensità del peggioramento e quali saranno le zone più colpite. Il maltempo dovrebbe caratterizzare anche la giornata di martedì, con tendenza a cessazione dei fenomeni dal pomeriggio a partire da ovest. A metà settimana ci sarà un miglioramento generalizzato, ma probabilmente temporaneo.

Per quanto riguarda le temperature, nei prossimi due giorni rimarranno nel complesso stazionarie, con aumento dei valori minimi e calo di quelli massimi a causa della presenza di nuvolosità, mentre con il fronte di lunedì subiranno una diminuzione verso valori lievemente inferiori alla norma del periodo.

Buon fine settimana e buon 25 aprile a tutti!