Arrivo di aria polare tra lunedì e martedì

Buongiorno,

da più giorni sui mari occidentali italiani insiste una depressione che ha provocato una fase di variabilità sul nostro territorio con frequenti occasioni per qualche precipitazione sparsa; la bassa pressione si muoverà Domenica verso le regioni meridionali, ma fungerà da calamita per una nuova saccatura in discesa dal nord Europa che sarà accompagnata da aria fredda polare di estrazione marittima e che giungerà sulle nostre regioni tra lunedì e martedì.

Mappa rielaborata della situazione in quota alla notte tra lunedì e martedì

Si formerà sul mar Ligure un minimo depressionario che scivolerà velocemente verso sud, ma che sarà in grado di richiamare temporaneamente verso le nostre regioni correnti umide e più miti dai quadranti meridionali; il contrasto tra aria fredda in arrivo e aria più mite provocherà delle precipitazioni, specie sui settori occidentali e meridionali, che potranno essere nevose fino a quote di bassa montagna o collina (600/800m circa), specie a fine evento, quando le temperature subiranno un deciso calo.

Vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti previsionali e gli eventuali approfondimenti sui nostri siti.

Grazie per l'attenzione

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci