Mercoledì temporaneo peggioramento, poi bel tempo

Buongiorno a tutti!

Dopo i temporali di venerdì 5 agosto, un promontorio anticiclonico accompagnato da aria secca da nord sta portando giornate soleggiate e limpide con temperature vicine alla media del periodo. Questa situazione persisterà fino a martedì. 

In seguito lungo il bordo orientale dell'anticiclone delle Azzorre masse di aria fredda affluiranno dal Nord Atlantico verso l'Europa, raggiungendo le nostre regioni a partire da mercoledì 10 agosto. Sarà proprio in questa giornata che si assisterà al transito di un fronte freddo da NW, associato a temporali. Ecco una carta di previsione rielaborata relativa alla notte tra martedì e mercoledì che mostra la configurazione sopra descritta:

I dettagli del peggioramento non sono ancora definiti ma probabilmente i rovesci temporaleschi inizieranno ad interessare il Trentino Alto Adige e le Dolomiti già dal pomeriggio di martedì, propagandosi lentamente dapprima verso le aree prealpine e pedemontane, poi anche verso la pianura e le coste nel corso della giornata di mercoledì. Dalla sera di mercoledì il tempo dovrebbe migliorare sulle zone alpine, mentre tra Basso Veneto e Venezia Giulia i fenomeni potrebbero indugiare fino alle prime ore di giovedì 11 agosto.

Al seguito di questo fronte faranno il loro ingresso correnti fresche ma secche dai quadranti settentrionali, con ritorno al tempo stabile. Avremo quindi giornate soleggiate e limpide, ma con temperature che per qualche giorno rimarranno al di sotto della media del periodo, specie per quanto riguarda i valori minimi. La quota dello zero termico dovrebbe mantenersi per qualche giorno tra 2500 e 3000m, fermando temporaneamente la fusione di ghiacciai e nevai di alta quota.

Le attuali indicazioni modellistiche sembrano propendere per la persistenza di tempo stabile e soleggiato almeno fino a Ferragosto, stante la progressiva espansione verso est dell'anticiclone delle Azzorre. Le temperature dovrebbero aumentare progressivamente verso la metà di agosto, mantenendosi tuttavia vicine alla norma.

Buona domenica a tutti!

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci