Peggiora nel weekend con neve inizialmente a quote basse

Ben ritrovati,

dopo un lungo ed anomalo periodo di alta pressione e temperature elevate (avvertibili maggiormente in quota), con l'arrivo del nuovo anno il tempo cambierà ad opera di correnti atlantiche che andranno ad interagire debolmente con correnti molto più fredde presenti sull'Europa dell'est; il tanto paventato gelo che per molti siti avrebbe dovuto piombare sull'Italia raggiungerà solo l'Europa orientale e la penisola scandinava.

Nel dettaglio: da Sabato il tempo peggiorerà con i primi deboli fenomeni che inizialmente potrebbero essere nevosi anche fino in pianura, specie se presenti al primo mattino... per tutto il giorno saranno possibili deboli fenomeni sparsi con quota neve in rialzo verso quote collinari o di bassa montagna (variabile dai 700m ai 1400m in base all'intensità della precipitazione), in pianura potrebbe ancora manifestarsi della pioggia mista a neve; dalla sera fenomeni un po' più diffusi e intensi con quota neve che si assesterà alla notte attorno a 800/1000m circa. Domenica tempo inizialmente perturbato in via di miglioramento con residui deboli fenomeni, specie sui rilievi e ingresso di aria più fredda.

Nelle 48 ore si attendono mediamente dai 10 ai 25 mm di precipitazione.

Ecco infine una rielaborazione della mappa di previsione per metà giornata di Sabato

Vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti previsionali su www.elmeteo.it

Grazie dell'attenzione

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci