Un'altra settimana all'insegna dell'anticiclone

Buonasera a tutti! 

Il dominio incontrastato dell'anticiclone ha caratterizzato questi primi otto giorni di novembre, con conseguente assenza di precipitazioni e temperature di molto superiori alla norma, specie in montagna e negli ultimi giorni (si pensi che oggi alcune località poste a 1000-1300m di altitudine hanno registrato massime superiori a 20°C).

Nei prossimi giorni le cose non cambieranno e sembra che l'anticiclone possa continuare a dominare la scena per buona parte della seconda decade di novembre. Ecco, a tal proposito, una carta di previsione rielaborata per domenica prossima, 15 novembre, in cui si nota ancora un solido campo di alta pressione che occupa l'Europa centro-occidentale e devia il flusso atlantico (frecce blu) verso alte latitudini:

Ci attende quindi un'altra settimana caratterizzata dall'assenza totale di precipitazioni e da temperature nettamente superiori alla norma. L'unica novità dovrebbe essere rappresentata dall'aumento della probabilità di nebbie o nubi basse in pianura e localmente nelle valli alpine, a causa del ristagno di aria umida e sostanze inquinanti. Questo potrebbe accentuare l'inversione termica, abbassando i valori massimi in pianura.

Nelle aree montane e collinari invece i cieli resteranno sereni, o al più a tratti velati, e i valori termici rimarranno a livelli straordinariamente superiori alla norma, con il livello dello zero termico prossimo e a tratti superiore a 4000m. Si tratta indubbiamente di anomalie eccezionali per il periodo soprattutto se si considera la combinazione tra entità e persistenza. Le emissioni modellistiche attuali non consentono di individuare il termine di questa fase anticiclonica.

Buona serata e buona settimana a tutti!

 

 

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci