Periodo umido con qualche pioggia a tratti

Buonasera a tutti!

Dopo alcuni giorni di tempo in prevalenza asciutto e temperature inferiori alla norma a seguito di un flusso di aria fresca dai quadranti orientali, da ieri sera le piogge sono ritornate sul Triveneto, accompagnate da aria più mite dai quadranti meridionali. Nel corso dei prossimi giorni il mese di ottobre ci mostrerà uno tra i suoi volti più caratteristici: tempo uggioso, spesso nuvoloso con piogge a tratti ed elevati tassi di umidità. Questo perché le nostre regioni saranno interessate da un flusso di correnti occidentali di origine atlantica, all'interno del quale si inseriscono due saccature in transito rispettivamente nella giornata di domani e tra martedì e mercoledì. Si tratta comunque di ondulazioni poco accentuate e in rapido movimento verso est, motivi per cui non sussistono rischi di accumuli pluviometrici importanti. Questa mappa di previsione rielaborata si riferisce alle ore centrali di martedì e mostra la seconda saccatura (evidenziata in nero) in procinto di interessare l'Italia Settentrionale:

Nella carta è stato anche evidenziato con le frecce blu il massiccio afflusso di aria artica previsto sulla Russia Europea. Nelle proiezioni a lungo termine dei modelli viene ipotizzata l'estensione della massa di aria fredda verso l'Europa Orientale ed è possibile che verso l'inizio della seconda decade di ottobre questa arrivi a lambire le nostre regioni riportando temperature inferiori alla norma e clima asciutto in un contesto di venti dai quadranti orientali. Ma si tratta solo di un'ipotesi per ora.

Tornando al breve termine,  per domani, domenica 4 ottobre, si prevedono piogge intermittenti e in generale non intense, più diffuse e consistenti sulle aree orientali del Friuli Venezia Giulia. Non si esclude qualche rovescio sparso, localmente temporalesco.

Nella giornata di lunedì il tempo sarà asciutto ma appare probabile la presenza di nubi basse in pianura e nelle valli, nubi alle quali si aggiungeranno velature in arrivo da ovest e in intensificazione nel corso della giornata.

Martedì la nuvolosità sarà più consistente e saranno possibili i primi deboli fenomeni sparsi, più probabili sulle aree orientali del Triveneto, in attesa di piogge diffuse in rapido transito da ovest a est nella notte seguente. 

L'evoluzione successiva appare al momento incerta, ma, come accennato sopra, sembra probabile una progressiva tendenza al miglioramento con il sopraggiungere di correnti orientali fresche e secche nei bassi strati.

Le temperature si manterranno fino a metà settimana su valori prossimi alla media del periodo, quindi lievemente più elevati rispetto a quelli registrati nei giorni scorsi.

Buona serata e buona domenica a tutti!

Login

Il modulo login serve ai nostri Editori per loggarsi e scrivere gli articoli. Vuoi diventare un nostro Editore? Contattaci